Edv Cafe

  • 11:22:19 pm on febbraio 21, 2008 | 13
    Tag:

    Vi è mai capitato di sognare qualcosa che poi a distanza di tempo è realmente accaduto? A me sì, e non riesco a trovare una spiegazione logica..

     

Comments

  • maviserra 23:0 on 21 febbraio 2008 | # | Rispondi

    boh sogno così tante cose…non saprei!

  • elene 9:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    sì, mi è capitato, e più di una volta. la spiegazione logica credo sia difficile trovarla. sensibiltà particolare? non saprei…, però “combatto” con questi eventi/quesiti da quand’ero piccina.

  • anonima85 9:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    esatto…partocolare sensibiltà. anche a me è successo qualcosa di analogo, ma devo dire che non ne sono particolarmente entusiasta….

  • edv cafe 10:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    Anche a me capita spesso, mi sogno avvenimenti che mi riguardano e che poi accadono, anche 2 mesi dopo il sogno per dire.

  • fraaaaaaaa 12:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    anche a me è capitato e non poche volte…appoggio elene,una particolare sensibilità e secondo me dipende molto anche dalle “sensazioni”…io x esempio vado molto a sensazioni…ma nn chiedetemi il xkè…penso che x molte cose nn ci sia una risposta ben precisa

  • sì autore sì 13:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    vi faccio l’esempio che è capitato a me. In terza media sogno di parlare con un camionista e di essere in qualche modo l’addetto a controllare il materiale che trasporta. Al risveglio ne parlo con la mia famiglia e poi dimentico la cosa. Bè sono passati 10 anni e io faccio davvero quel tipo di lavoro.
    Ma preciso che non è mai stato un mio desiderio, quindi neanche imputabile ad una sorta di aspirazione della serie cosa vorrei fare da grande. Fino a 3 anni fa neanche sapevo che esistesse questo tipo d’impiego..

  • Luca 13:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    No, anche perchè i miei sogni sono a dir poco deliranti.
    Mi capita invece durante il giorno di “intuire” qualcosa prima che qualcuno la dica. Ad esempio se qualcuno sta parlando e si accinge a dire un numero, a volte lo “sento” prima che lo dica. Oppure dopo molte ore che non guardo l’ora penso che ore potrebbero essere (ma in realtà non è che decido di pensarlo e faccio una stima, sono proprio attraversato da un numero ben preciso) e l’orologio digitale segna esattamente quelle. Ma forse sono troppo ot.

  • elene 13:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    la prima che mi è successa è stata all’incirca vent’anni fa, avevo nove anni. stavo riposando in un dondolo, era pomeriggio ed ad un certo punto mi sveglio di soprassalto urlando “papà”, ma davvero a squarciagola, tanto che mia nonnna si spaventò. non so bene cosa avessi sognato, ma mi misi a piangere, questo lo ricordo bene. dopo circa due ore dall’accaduto, tornò mio padre a casa, aveva avuto un brutto incidente con la macchina. ne uscì illeso miracolosamente. la macchina non la vidi mai più.

  • fraaaaaaaa 13:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    secondo me da bambini è più facile avere questo tipo di sensibilità…ma è anche vero che (putroppo o per fortuna???) è più facile nn ricordarle o nn farci caso per poi dimenticare…

  • silvia 14:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    purtroppo è capitato anche a me. più che altro c’è qualcuno che viene a parlarmi nel sonno e mi dice qualcosa che poi si avvera dopo poco. purtroppo spesso non sono belle notizie. altre volte sogno i morti… purtroppo dalla descrizione mi rendo conto che le loro fattezze coincidono con le persone vissute, ad esempio ho sognato il nonno di un mio amico d’infanzia… uguale a suo padre ma con gli occhi azzurri: quando l’ho raccontato il mio amico è diventato verde… il nonno era identico a suo padre, ma con gli occhi azzurri… brutta storia ragazzi… vorrei non fosse vero.

  • Chardonnay 18:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    E’ capitato anche a me, a volte per stupidate altre volte per cose molto importanti.

    i tipi di sogno premonitore sono tre: oraculum, visio e somnium se ricordo bene. se vi interessa l’argomento ne trovate in giro per internet, comunque non tutto è attualmente razionalmente spiegabile, e per questo vi consiglio di leggere la teoria dell’Entanglement.

  • Luca 18:0 on 22 febbraio 2008 | # | Rispondi

    Chardo, sai che mi stupisci sempre di più?
    Ne approfitto allora per chiederti:
    Conosci la teoria delle stringhe?
    Conosci la teoria della scienza olografica?
    Che bello poter parlare di queste cose🙂

  • Chardonnay 11:0 on 23 febbraio 2008 | # | Rispondi

    non è avevo mai sentito parlare😀, ma è così che si propaga la conoscienza. senti che dici Luca di creare un posto dove si tenta di spiegare queste cose senza paroloni?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: