Edv Cafe

  • 12:52:25 pm on febbraio 8, 2008 | 8
    Tag:, ,

    Fra poco è San Valentino. Che ne pensate di questa festa? Io non la amo (per usare un eufemismo), non l’ho mai amata neanche quando potevo condividere la data con qualcuno, figuriamoci ora che son single da poco.
    Non ci si dovrebbe render conto che esiste il romanticismo solo il 14 Febbraio e i Baci Perugina lo vendono tutto l’anno. Non credete?

    Annunci
     

Comments

  • euclide 13:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    Anche io non la amo. Come non amo tutte le altre feste di importazione USA come Halloween. Sono iniziative consumistiche.

  • edv cafe 14:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    Euclide S.Valentino non mi pare sia una festa di origine USA.
    In ogni caso la trovo perfettamente inutile in quanto è un sacrificio da dover fare a tutti i costi per chi è accoppiato e uno strumento di tortura psicologica per chi è single!

  • Sì autore sì 14:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    San Valentino per me è una festa insipida, sia che tu sia single o fidanzato…

  • maldisatira 14:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    Io proporrei una taglia di 1 milioni di euri per chi fa fuori San Valentino! 😉

  • euclide 16:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    @edv cafè: in effetti il culto di San Valentino è molto antico e ha origini medioevali. Per la sua collocazione (a metà di febbraio) veniva festeggiato come anticipatore della primavera. E poichè durante il medioevo in Inghilterra e Francia si diceva che il 14 Febbraio gli uccelli cominciano ad accoppiarsi, nacque il detto “A San Valentino ogni valentino sceglie la sua valentina” e il martire Valentino divenne il protettore degli innamorati. Nacque lì l’usanza di scambiarsi biglietti teneri e spiritosi, i cosiddetti “valentini”. Poi la festa è emigrata negli USA ed è ritornata da noi come una ricorrenza popolare laica che serve per incrementare i consumi e conseguentemente la produzione. E infatti non basta più scambiarsi un bigliettino ma è d’obbligo un regalo, magari anche costoso. Poiché io detesto le pseudo feste del Consumo indotto (vedi anche la festa del papà e la festa della mamma) detesto anche la “festa di S. Valentino”.

  • anonima85 18:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    anch’io la detesto. anzi, per me è particolarmente triste: dico due persone che si amano….che bisogno anno di festeggiare san valentino?…non dovrebbe esserlo ogni giorno??..mha…forse la mia giovane età mi porta ad essere ancora troppo idealista…

  • fraaaaaaaa 19:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    anche io sono dell’idea che quando si vuole festeggiare lo si può fare sempre…a costo di esser presi x pazzi(io ormai nn me ne faccio problema)…lo stesso x i regali,nn si deve aspettare un certa data x doverli fare…se trovo qualcosa lo prendo e lo regalo se ne ho voglia!

  • maviserra 21:0 on 8 febbraio 2008 | # | Rispondi

    @euclide; grazie per averci anche dato delle note storiche su questa festa, lo zampino degli americani cmq alla fine c’era in qualche modo!
    @maldisatira: lo scoverò!

    Cmq sembriamo tutti d’accordo, meno male pensavo che qualcuno, approfittando del suggerimento in tag mi apostrofasse come zitella acida 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: